Archivio della categoria: Associazione

Gnomi della golena

Foulard gnomiAlcuni dei soci di Kudù sono gnomi della golena e si impegnano a mettere al servizio dello Scautismo le proprie conoscenze di tecnica e metodo. Per far parte del gruppo è sufficiente partecipare ad un Gilcraft e ad un SeMPer Scout (in un anno).

La cerimonia – naturalmente segreta – che accoglie i nuovi gnomi avviene durante il primo plenilunio dell’anno, che è stato poche ore fa!

Targa B.-P. 2013 a Fulvio Janovitz

L’associazione Kudu promuove con convinzione l’unità dello Scautismo, intesa anche come unità delle associazioni Scout.

Come segno tangibile conferisce annualmente una “Targa B.-P.” a coloro che hanno lasciato una traccia tangibile per questa causa.

Quest’anno è stata conferita a Fulvio Janovitz, presidente del Centro Studi Baden-Powell. Il lavoro e l’esempio di Fulvio non hanno bisogno di presentazioni, e sono conosciuti da generazioni di Capi Scout anche tramite “Esperienze e Progetti” pubblicato dal Centro Studi.

A Fulvio va il nostro ringraziamento di Scout e di Capi. Buona caccia!

Gilcraft – corsi di tecniche scout

Corsi GilcraftL’associazione Kudu organizza ogni anno dei corsi di tecnica scout, chiamati Gilcraft.

Il primo, collaudato ed apprezzato, è il “Gilcraft tecnica“, che nell’arco di due domeniche propone (a scelta del partecipante) un approfondimento sul pionierismo o sulla topografia. La prima edizione è stata nel 2010.

A partire dal 2013 l’associazione propone anche un “Gilcraft espressione“, per dare spazio ad un ingrediente fondante ma talvolta poco sfruttato del Metodo Scout. Gilcraft espressione si svolge in due weekend.

Clicca sul menu Calendario eventi per avere maggiori informazioni su cosa bolle in pentola e cosa fare per partecipare!

Per saperne di più:

SeMPer Scout – Seminario metodologico permanente di Metodo Scout

Logo BPAnnualmente – ad ottobre – l’Associazione Kudù organizza un seminario sul Metodo Scout chiamato appunto SeMPer Scout.

Durante la mattinata si alternano gli spunti offerti dai relatori, a momenti di confronto e lavoro per gruppi sull’argomento.

Continua a leggere